Disabili: a Palermo l'(ennesimo) abbandono degli studenti

Disabili: a Palermo l'(ennesimo) abbandono degli studenti

La vicenda degli studenti disabili delle scuole superiori di Palermo, rimasti senza la dovuta assistenza per causa dei ritardi burocratici di Città metropolitana e Regione Sicilia, conferma l’inadeguatezza di un intero sistema, politico e amministrativo, che non garantisce i diritti dei più deboli e non li considera affatto.

di Chiara Di Benedetto

Si tratta di una sorta di continuazione della vicenda dei fondi per i disabili siciliani, che ha confermato l’incapacità del governatore Rosario Crocetta, cui si aggiunge, oggi, quella del sindaco Leoluca Orlando, evidentemente troppo impegnato a celebrare la sua riconferma, al punto da non accorgersi dell’arrivo del nuovo anno scolastico. Non solo, è la riprova di una miopia amministrativa, di un costume costante, dal momento che puntualmente si ripresenta lo stesso problema, dovuto alle solite cause. Andrò nelle scuole di Palermo, per verificare e documentare la situazione di persona. Inoltre chiederò un incontro con Orlando e Crocetta, al di là della campagna elettorale in corso in Sicilia.

Comments are closed.