Pagamento POS in 12 siti culturali siciliani: non è mai troppo tardi?

Pagamento POS in 12 siti culturali siciliani: non è mai troppo tardi?

In Sicilia FINALMENTE arrivano i POS per i pagamenti elettronici in 12 diversi siti di competenza della Regione Siciliana di cui 3 nella provincia di Palermo: San Giovanni degli Eremiti, la Galleria Regionale di Palazzo Abatellis e il Chiostro di Monreale.

Lo ribadisco, FINALMENTE!

Palermo era, ricordiamolo, una delle candidate a Capitale Europea della Cultura 2019 e comprendiamo bene il motivo della sua esclusione anche a causa di questi assurdi ritardi nell’adeguamento a essenziali servizi per i turisti così come per la cittadinanza palermitana.
Magari, adesso, Palermo avrà qualche chance in più come Capitale Italiana della Cultura, iniziativa promossa dal Ministro Franceschini, via decreto naturalmente, che sembra proprio un contentino ai Sindaci delusi dall’esito della prima gara e che non hanno, probabilmente, digerito di aver perso una consistente pioggia di finanziamenti…

Inutile dire, quindi, che il ritardo era ingiustificabile e che le difficoltà dei turisti, quei pochi temerari che decidono di avventurarsi per godere delle abbandonate e, spesso, dimenticate meraviglie che il territorio siciliano offre, sono ancora troppe nella maggior parte dei siti archeologici siciliani più importanti che, ahinoi, versano in condizioni di degrado vergognose e oltraggiose.

 

Chiara Di Benedetto – Portavoce alla Camera dei Deputati

Comments are closed.